FISCO E SOCIETÀ

Il fallimento non può giovarsi dell'efficacia privilegiata delle fatture dell'impresa

Nessuno può costituire prove a proprio favore, e vale anche nel campo dei rapporti tra imprenditori. Nei rapporti commerciali, però, vi è una importante eccezione ovvero quella per cui i libri, quando sono regolarmente tenuti, possono fare prova tra imprenditori per i rapporti inerenti all'esercizio dell'impresa. Sia per il principio generale che per la sua eccezione si è posto spesso il problema della loro applicabilità al fallimento.

di Renato Savoia - 19 giugno 2013
F

Liberi e professionisti

Un tempo ci si definiva con orgoglio liberi professionisti, oggi forse richiama troppo il lavoro precario e si preferisce rifugiarsi nelle definizioni di categoria. Eppure libertà e professionalità sono due valori da rafforzare e da riscoprire.

di Andrea Arrigo Panato - 17 giugno 2013
F

Unico 2013, arriva la proroga ufficiale

Il MEF fissa la nuova scadenza dei versamenti per il Modello Unico 2013 all'8 luglio. Coinvolti i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati elaborati gli studi di settore e coloro che partecipano a società, associazioni e imprese, in regime di trasparenza. Slittamento anche per i contribuenti che adottano il regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità.

di La Redazione - 14 giugno 2013
F

Deducibilità dei costi auto, istruzioni per l'uso

Miniguida per i costi dei veicoli. Nello specifico, sono stati analizzati i casi di acquisto, leasing e noleggio, oltre che l'utilizzo da parte degli amministratori.

di Fabrizio Marasi - 10 giugno 2013
F

Responsabilità amministratori: atto estraneo all'oggetto sociale

La definizione dell’oggetto sociale si traduce in particolare in un limite al potere rappresentativo degli amministratori. Le implicazioni del compimento di un atto che sia estraneo all’oggetto sociale sono diverse, sia per i risvolti “interni” alla società che “esterni”, nei confronti dei terzi.

di Giorgio Segnana - 10 giugno 2013
F

Un buon contratto lo si vede nel momento del bisogno

Molti professionisti e aziende non sembrano rendersi conto del fatto che è nel momento in cui un contratto deve essere impugnato o se ne deve richiedere coattivamente l'esecuzione che emergono i problemi

di Renato Savoia - 10 giugno 2013
F

Finanziamenti dei soci, ecco le linee guida dell’Irdcec

Il fenomeno dei finanziamenti da parte dei soci nelle società di capitali è una pratica diffusa nel panorama imprenditoriale italiano, soprattutto in riferimento a realtà di minori dimensioni. L’Istituto di Ricerca dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili, con il documento n. 17 dello scorso aprile, ha analizzato la materia, prendendo in considerazione la ratio del principio di postergazione ed evidenziando alcuni aspetti ancora ambigui e di non facile interpretazione.

di Stefano Perazzo - 10 giugno 2013
F

Regime della participation exemption: società startup e società di comodo

Attraverso l’istituto della participation exemption, il Legislatore ha previsto l'irrilevanza reddituale dei dividendi distribuiti e l'esenzione delle plusvalenze realizzate in occasione della cessione delle partecipazioni. Vengono inoltre analizzati in dettaglio, tra gli altri, il caso specifico delle imprese in fase di startup e quello di grande attualità delle società di comodo.

di La Redazione - 10 giugno 2013
F

Un laboratorio di idee

Oggi inizia una nuova avventura editoriale, un progetto che si presenta in punta di piedi, senza troppo clamore ma che ha grandi ambizioni. I professionisti sono stati particolarmente colpiti dalla crisi, hanno visto i compensi ridursi e faticano ad incassare i crediti. Il mondo delle imprese sta cambiando molto velocemente, nuove esigenze, nuovi bisogni, richiesta di servizi sempre più professionali a costi contenuti.

di Andrea Arrigo Panato - 10 giugno 2013
F

La dichiarazione dei redditi degli ex minimi. Linee generali

La manovra d’estate del 2011 ha profondamente modificato il regime dei contribuenti minimi provocando la fuoriuscita dal regime di numerosissimi soggetti nel 2012. Ci troviamo, dunque, per la prima volta, con l’Unico 2013, davanti alla problematica della compilazione della dichiarazione dei redditi dei soggetti che ora si trovano nel regime contabile semplificato degli ex minimi. Facciamo un po' di chiarezza.

di Tina Presta - 17 maggio 2013
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 »