FISCO E SOCIETÀ

Nullità della sentenza: chi sbaglia non paga e i “cocci” sono sempre del contribuente?

Si è evidenziata nella prima parte la necessità di affiancare al mezzo d’impugnazione per Cassazione della sentenza, al fine di ottenerne la declaratoria di nullità, la presentazione in parallelo di un’istanza di sospensione finalizzata a congelare eventuali (rectius pressoché certe) azioni esecutive dell’ente creditore (seconda parte).

di Marco Cramarossa - 4 giugno 2015
F

Voluntary disclosure semplificata che di semplificato non ha più nulla

Nella spasmodica (e quasi umiliante per certi versi) attesa di una seconda circolare esplicativa, stante l’enorme area di questioni non affrontate dalla prima, i professionisti “passano il tempo” su quelle che erano inizialmente considerate pratiche semplici.

di Marco Rigamonti - 3 giugno 2015
F

Check list imposte 2015

La Fondazione Nazionale Commercialisti ha pubblicato il documento “Check List imposte 2015”, un utile strumento operativo di controllo a supporto dell’attività svolta dai collaboratori negli studi professionali. La Fondazione implicitamente sollecita noi tutti ad adottare un metodo di lavoro sicuramente più laborioso ma indispensabile a far evolvere i nostri studi verso una maggiore qualità.

di Andrea Arrigo Panato - 1 giugno 2015
F

Operazioni peritali: un vademecum in materia di lavoro e previdenza

Ci sono casi in cui le competenze tecniche del commercialista possono risultare di aiuto al giudice per sentenziare in materia di lavoro. Un documento redatto dalla Commissione del lavoro dell’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma può aiutare a definire le best practices per lo svolgimento degli incarichi peritali.

di Luigi Piscitelli - 29 maggio 2015
F

Proroga versamenti Unico: una sconfitta dello Stato

Sia ben chiaro che i Commercialisti sono i primi a non voler più essere costretti ad elemosinare proroghe, vorrebbero invece norme chiare e stabili nel tempo, programmi e moduli approvati con ampio anticipo e nei termini previsti. Bisogna smettere di far passare il messaggio che vede commercialisti male organizzati pietire l’ennesimo favore da un governo generoso.

di Andrea Arrigo Panato - 29 maggio 2015
F

Collegi sindacali, cariche in mano ai commercialisti

Collegi sindacali appannaggio dei commercialisti. Praticamente quattro cariche su cinque sono infatti ricoperti dai professionisti economico contabili. Che, in media, detengono meno di quattro incarichi ciascuno. Lo rivela il primo rapporto della Fondazione nazionale dei commercialisti sulla composizione dei collegi sindacali 2015. Si tratta della prima analisi statistica dei commercialisti che ricoprono cariche negli organi delle società di capitali italiane.

di Gabriele Ventura - 29 maggio 2015
F

Studi di settore: on line Gerico 2015

Pronto Gerico 2015 in veste definitiva. Il software per la compilazione degli studi di settore è online sul sito internet dell’Agenzia. Gerico 2015 tiene conto dei correttivi “crisi”, analizzati dalla Commissione degli esperti e approvati con decreto ministeriale del 15 maggio 2015, e interessa i 204 studi di settore applicabili per il periodo d’imposta 2014.

di La Redazione - 28 maggio 2015
F

Cassazione: il fisco non può contestare la strategia commerciale

La Corte di Cassazione ha fornito un significativo orientamento in merito alla cosiddetta “inerenza qualitativa” dei costi portati in deduzione dalle imprese. In particolare, la pronuncia n. 10319 del 20 maggio 2015 ha affermato con chiarezza che i poteri di controllo dell’Amministrazione finanziaria non possono spingersi fino alla contestazione delle modalità operative di esecuzione di un business.

di Valerio Stroppa - 28 maggio 2015
F

Commercialisti, giovani in fuga dalla professione

Giovani in fuga dalla professione di commercialista. Dal 2009, infatti, gli iscritti sotto i 40 anni sono calati di oltre il 20%. Mentre il numero di praticanti è crollato, negli ultimi sei anni, di quasi 10 mila unità. A scattare la fotografia sulla professione di dottore commercialista ed esperto contabile è il rapporto 2015 della Fondazione studi dei commercialisti, giunto alla sua ottava edizione.

di Gabriele Ventura - 27 maggio 2015
F

Nullità della sentenza: chi sbaglia non paga e i “cocci” sono sempre del contribuente?

L’insanabile contrasto tra motivazione e dispositivo comporta la nullità della sentenza, ai sensi degli artt. 156 e 360, comma 1, n. 4 del c.p.c., dovendosi scartare, invece, l’ipotesi dell’errore materiale. In tale evenienza, infatti, non è consentito attivare la procedura di correzione di cui all’articolo 287 c.p.c. (parte prima).

di Marco Cramarossa - 27 maggio 2015
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 »