FISCO E SOCIETÀ

Proroga invio dati sanitari, ma solo fino al 9 febbraio

Attraverso una nota stampa, l'Agenzia delle Entrate comunica che c’è tempo fino al 9 febbraio 2016 per l’invio al Sistema Tessera Sanitaria dei dati relativi alle spese sanitarie e ai rimborsi effettuati nel 2015 per prestazioni non erogate, o parzialmente erogate.

di La Redazione - 22 gennaio 2016
F

Sanzioni tributarie amministrative: tutte le novità del 2016

Novità in arrivo per quanto riguarda le sanzioni tributarie amministrative. Il decreto legislativo 24 settembre 2015, n. 158 ha infatti attuato una delle deleghe previste dalla legge 11 marzo 2014, n.23. La circolare n. 2/2016 della Fondazione studi dei Consulenti del lavoro analizza le novità in materia contenute al titolo II del decreto.

di Luigi Piscitelli - 21 gennaio 2016
F

Trasmissione dei dati sanitari: L'Anc chiede la proroga al 29 febbraio

L’Associazione Nazionale dei Commercialisti chiede al Governo la proroga di un mese per la trasmissione dei dati sanitari. Secondo il presidente, Marco Cuchel, questo nuovo adempimento sta creando una serie di difficoltà ai medici e ai professionisti intermediari che possono essere risolte solo rinviando la scadenza del 31 gennaio al 29 febbraio.

di Gabriele Ventura - 21 gennaio 2016
F

Isa Italia, nuove linee guida dai commercialisti

Linee guida dai commercialisti sull’applicazione degli Isa Italia. Il documento dedicato alla revisione legale è stato elaborato dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, con la collaborazione della “Commissione per i principi di revisione”, e si intitola “L’applicazione dei principi di revisione internazionali (Isa Italia) alle imprese di dimensioni minori”.

di Gabriele Ventura - 21 gennaio 2016
F

Contraddittorio endoprocedimentale: non è finita qui. La parola passa alla Consulta

È passato poco più di un mese e la questione si apre nuovamente (e fortunatamente) grazie alla pronuncia della Ctr Toscana n. 763/1/2016 che ha dichiarato rilevante e non manifestamente infondata, in riferimento agli artt. 3, 24, 53, 111, 117 Cost., la questione di legittimità costituzionale del 7° comma dell’art. 12 della legge 27 luglio 2000, n. 212.

di Giorgio Infranca - 20 gennaio 2016
F

Legge di stabilità: cosa cambia per le partite Iva

Con il 2016 cambia ancora il regime per i titolari di partita Iva; la nuova Manovra Finanziaria 2016 combina infatti il vecchio regime dei minimi 2015 e il regime forfetario approvato con la scorsa Legge di Stabilità.

di Cristina Arena - 20 gennaio 2016
F

Riforma del Processo Tributario: riscossione provvisoria in caso di Cassazione con rinvio

L’Amministrazione Finanziaria è legittimata a richiedere, in caso di annullamento con rinvio da parte della Corte di Cassazione, l’ammontare del tributo e degli interessi dovuti nella pendenza del giudizio di primo grado.

di Giorgio Infranca - 19 gennaio 2016
F

Riforma della crisi di impresa, il contributo dei commercialisti

Transazione fiscale, privilegi tributari e fase esecutiva da rivedere nella riforma della crisi di impresa. Su questi tre punti si fonda il documento redatto dal Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili dal titolo “Il contributo del Cndcec alla riforma della crisi di impresa – Profili tributari”.

di Gabriele Ventura - 19 gennaio 2016
F

Commercialisti, un vademecum antiriciclaggio per gli studi professionali

Un vademecum antiriciclaggio per gli studi professionali. Lo ha elaborato il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, mettendo a disposizione dei commercialisti il Manuale delle procedure operative antiriciclaggio per gli studi professionali, elaborato dai sottogruppi di lavoro “Procedure per gli studi professionali” e “Adeguata verifica della clientela” della Commissione “Antiriciclaggio” del Cndcec.

di Gabriele Ventura - 15 gennaio 2016
F

Le valutazioni nell’ambito del falso in bilancio: una riflessione

La riforma sulle false comunicazione sociali di cui alla Legge 27 maggio 2015 n. 69, pone alcuni aspetti critici in relazione alla punibilità come “fatti materiali” delle valutazioni in bilancio. Non appena entrata in vigore, vi sono state interpretazioni di segno opposto.

di Alessandro Savorana - 14 gennaio 2016
F

« 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67 68 69 70 71 72 73 74 75 76 77 78 79 80 81 82 83 84 85 86 87 88 »